Tag: caffè

10 benefici del caffè che non conoscevi (seconda parte)


Continuiamo la carrellata iniziata qualche giorno fa in questo articolo, con gli ultimi 5 benefici derivanti dall’uso (ma non dall’abuso) di caffè.

Ti ricordo che tutti i 10 punti sono una traduzione dell’articolo presente sul sito americano Authoritynutrition.com, che non necessariamente rispecchia il mio pensiero.

Anzi, a fine articolo inseriro un mio personale commento con il quale capirai perché prendere per oro colato queste informazioni senza rifletterci un momento può essere un errore.

Bene, iniziamo!

6 – Il caffè NON è associato all’aumento di malattie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte in Occidente, solitamente il risultato di un danneggiamento del flusso sanguigno nelle arterie che portano sangue al cuore.

Condividi:

10 benefici del caffè che non conoscevi (parte prima)

Il caffè è amico o nemico della salute,
e in particolare della nostra energia personale?

Personalmente, ritengo che i benefici a livello di prestazioni fisiche e mentali che può portare una tazzina di caffè siano sopravvalutati, tanto più per il fatto che la stragrande maggioranza dei consumatori ne beve ben più che una tazzina al giorno, vanificandone gli effetti (l’organismo si abitua in fretta e non risponde più allo stesso modo).

Senza contare poi che dopo l’iniziale incremento di attenzione e concentrazione, l’effetto svanisce in fretta e le prestazioni calano a picco.

Tuttavia siccome non stiamo certo parlando di un veleno (a meno che non lo prendi 4 volte al giorno sempre zuccherato), è bene considerare anche l’altra faccia della medaglia, ovvero i benefici che il consumo di caffè (amaro) sembrerebbe portare.

Questo articolo è una traduzione (libera) del post apparso pochi giorni fa sul sito americano Authoritynutrition.com. Buon caffè e buona lettura!

Condividi:

La stanchezza e i rimedi che non funzionano

Le persone abboccano spesso e volentieri alla validità di certi prodotti che vengono esaltati nelle pubblicità (magari supportati da attori con il camice), soprattutto se queste persone non sono soddisfatte della propria salute.

Così se tu soffri di stanchezza avrai avuto almeno la tentazione di comprare l’ultimo prodotto uscito sul mercato in grado di farti sentire più energico/a.

Ho deciso di passare in rassegna 5 “rimedi”, tradizionali o moderni, naturali o meno, che non fanno nemmeno l’1% di quanto promettono, ma sono sempre di moda:

 

  • “Superfoods” – i superalimenti sono di solito frutti tropicali o provenienti da chissà quale angolo del pianeta, rari e sconosciuti. Ultimamente ad esempio si sente parlare delle bacche di goji, un frutto ad altissimo contenuto di antiossidanti e minerali.Tutto bene quindi, se non fosse che i nostri frutti poco “super” come prugne nere e mirtilli, tanto per dirne due, hanno proprietà benefiche simili, e ancora da scoprire.Invece le bacche di goji sono costose, e quindi per la maggior parte delle persone non possono costituire un ingrediente abituale della propria dieta, che tra l’altro ricordiamo deve essere il più possibile varia. Un superfood famoso è ad esempio il mangostano.
Condividi: