Disturbi del sonno e alimentazione

Un sonno rigenerante è fondamentale per non avere problemi di stanchezza fisica e mentale. Ma talvolta i disturbi del sonno possono avere origine da un’alimentazione sbagliata, soprattutto a cena.

Alla sera il metabolismo non è più attivo come al mattino o al pomeriggio, poiché le energie sono occupate per la ricostruzione dei tessuti e delle cellule, quindi la prima regola è che la cena deve essere il pasto più leggero della giornata.

In particolare non deve contenere grassi cotti (quindi no a fritti, soffritti e grigliate per quanto possibile), ma deve essere principalmente a base di verdure più una fonte proteica in piccole quantità (legumi, uova, latticini, pesce, pollo). Da evitare sono anche gli zuccheri semplici, tranne la frutta.

Come seconda regola, il pasto serale dovrebbe avere un basso carico glicemico: questo significa ridurre al minimo le porzioni di cereali, che se abbondanti provocherebbero un’alterazione ormonale che può causare desturbi del sonno.

Se soffri di insonnia dovresti poi evitare ogni genere di bevanda eccitante, come tè e caffè. Per quanto si pensi che il tè sia innocuo, la caffeina che contiene (teina e caffeina sono analoghe) ha un effetto più leggero del caffè ma decisamente più prolungato, quindi anche un tè nel primo pomeriggio può causare un sonno disturbato.

Durante la giornata bevi molta acqua: l’organismo di notte effettua una sorta di disintossicazione e per farlo deve essere idratato al punto giusto. Per comodità tieniti sempre una bottiglia d’acqua naturale fresca accanto al letto.

Infine, se sei abituato a bere una tazza di latte caldo prima di andare a dormire perché ti hanno detto che stimola il sonno… controlla di non essere intollerante al lattosio (milioni di persone lo sono senza saperlo) altrimenti avrai il risultato opposto!

Piuttosto, concediti un bagno (caldo o freddo non sembra fare molta differenza) un paio d’ore prima di andare a letto: esso stimolerà la produzione di melatonina (quella che molti prendono in pastiglie) e lo stimolo del sonno non tarderà ad arrivare.

Opt In Image
Vuoi meno stress e più energia?

Inserisci la tua mail e premi il pulsante giallo per scaricare l'ebook gratis
"I 5 segreti per esplodere di energia"

Condividi:

2 Commenti

  1. roberta 30 luglio 2016
    • Alessandro Gandini 30 luglio 2016

Lascia un commento