3 + 1 Consigli per Rinforzare il Sistema Immunitario

sistema-immunitarioCon l’avvicinarsi dei mesi freddi diventa sempre più importante prepararsi al pericolo “influenza stagionale” al fine di evitare cali di energia e giorni e giorni di completo stordimento.

Se tutto questo ti preoccupa, sappi che il modo migliore per farlo è giocare in difesa e rafforzare il sistema immunitario, permettendo all’organismo di ritrovare la sua naturale difesa contro gli agenti esterni.

 

Come aumentare le difese immunitarie?

Qui sotto ti elenco 3 +1 consigli, naturali ed efficaci, per migliorare la qualità e aumentare la quantità delle cellule deputate alla difesa dell’organismo.

 

1 – Cibi fermentati

L’80% del sistema immunitario si trova all’interno dell’intestino. La sua salute è garantita dall’equilibro tra i batteri “buoni” e “cattivi” che popolano la flora intestinale, equilibrio che però è messo in pericolo quotidianamente a causa dello stile di vita moderno (i principali colpevoli sono i farmaci, lo stress e gli zuccheri).

Oltre ad eliminare le cause, un valido aiuto per ristabilire una flora intestinale bilanciata è dato dai cibi fermentati, ricchi di probiotici. Il più pratico di questi è il Kefir, una bevanda a base di latte fermentato utilizzata da secoli e forse millenni (ma oggi semi-dimenticata), tra l’altro ricca di altri nutrienti utili.

Per preparare il Kefir ci vogliono 5 minuti: hai solo bisogno di latte (o acqua, che consiglio per evitare ogni possibile intolleranza), i grani (solitamente si regalano, cerca su Facebook qualcuno nella tua zona che può procurarteli gratis) e seguire le istruzioni come ad esempio quelle che trovi in questo video (non mio, l’autore è “ironmanager82“):

 

 

2 – Vitamina D

Ho già parlato della vitamina D più volte in questo blog e l’ho riportata tra gli integratori consigliati.

Ritengo davvero assurdo come ancora oggi questa vitamina venga ampiamente trascurata.

E’ fondamentale per la salute delle ossa, ancor più del sopravvalutato Calcio, che si è dimostrato spesso inefficace nella prevenzione dell’osteoporosi. Al contrario, come mostra questo studio la vitamina D è fondamentale perché il calcio e il fosforo vengano assorbiti a livello intestinale e fissati nelle ossa.

Ma offre moltissimi altri benefici, e uno tra questi è proprio il rinforzare le difese immunitarie (studio).

La vitamina D non si trova negli alimenti, se non in quantità davvero minime. L’unico modo per assorbirla (termine non esatto ma è per semplificare) e immagazzinarla è attraverso l’esposizione della pelle alla luce del sole.

Certamente questa è la strada migliore, MA è una via possibile solamente se hai la possibilità di stare al sole per tuto l’anno o quasi.

Alle nostre latitudini, hai quasi sicuramente bisogno di utilizzare un integratore durante i mesi freddi (dopo averne parlato con il tuo medico). Un ottimo integratore per rapporto qualità/prezzo lo trovi qui:

Vitamina D

 

3 – Sonno

Sonno e sistema immunitario

Le funzioni del sonno non sono ancora del tutto conosciute. Tuttavia, ne abbiamo scoperte abbastanza in questi ultimi decenni da poter dire che un sonno di scarsa qualità va a minare la qualità della vita sotto molti aspetti.

Alcune conseguenze della carenza di sonno sono:

  • Alti livelli di stress durante tutta la giornata;
  • Sbalzi d’umore;
  • Maggiore attrazione verso dolci e cibo spazzatura;
  • Cali di memoria a lungo termine;
  • Confusione e annebbiamento mentale;

E non per ultimo, è importante ricordarsi che è proprio durante le ore in cui dormiamo che viene fortificato il sistema immunitario, ovviamente in base a quanto è alta la qualità del sonno.

Un sonno disturbato e poco profondo, magari nemmeno abbastanza lungo, non porterà grossi giovamenti alle difese naturali dell’organismo.

Al contrario un riposo notturno lungo almeno 7-8 ore (per la maggior parte delle persone), in una stanza buia, con tutti gli accorgimenti per raggiungere le fasi più profonde, può diventare un vero toccasana per il sistema immunitario.

Ecco perché nel Programma Vinci la Stanchezza ho dedicato un intero capitolo al Sonno di qualità.

 

4 – Scegli cibo vero

Questo quarto consiglio è un po’ la regola d’oro per mantenere alte le difese immunitarie naturali.

Qualsiasi cibo raffinato o eccessivamente trattato, provoca squilibri all’interno della flora intestinale sbilanciando la giusta proporzione fra batteri buoni e batteri patogeni, con il risultato che tutto il sistema immunitario viene pian piano compromesso.

Un esempio?

Il Kefir è una bevanda che ha garantito la salute di milioni di persone e che è stata testata per secoli. Le bottigliette di yogurt zuccherato arricchite di fermenti lattici, no.

Ti basta considerare che per quanto una bevanda possa essere salutare, nel momento in cui viene aggiunto dello zucchero questi benefici tendono a scomparire.

Infatti lo zucchero bianco (ma in generale quasi tutti i dolcificanti), oltre a causare problemi digestivi, disidratazione e farti andare la glicemia alle stelle, di fatto distrugge le difese immunitarie dell’organismo inibendo l’azione dei globuli bianchi (leucociti).

E’ stato calcolato che bastano pochi cucchiaini di zucchero per diminuire l’efficacia dei globuli bianchi del 30%, mentre con 100 grammi di zucchero si sale al 50%, ciò significa che il sistema immunitario diventa resistente la metà per alcune ore.

Ad esempio, mangiare dolci o altri zuccheri semplici raffinati per colazione e uscire di casa ti espone a un rischio molto più elevato di ammalarti.

Se vuoi liberarti dalla dipendenza da zuccheri, clicca sul link e leggi l’articolo apposito.

Mi raccomando: segui questi 3 + 1 consigli per ridurre al minimo le possibilità di finire KO quest’inverno!

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook con il pulsante qui sotto.

Alessandro Gandini
Consulente di Naturopatia Scientifica

 

Condividi:

2 Commenti

  1. Rita 3 novembre 2013
    • Alessandro Gandini 3 novembre 2013

Lascia un commento