Sonnolenza diurna: 3 consigli a cui non dare ascolto

Se non vuoi crollare sul divano subito dopo pranzo, ci sono delle piccole “regole” alimentari che devi seguire.

Molte persone però prese dalla disperazione si trovano a seguire degli strani consigli, che di solito derivano da credenze di fine ‘800, terapie orientali o (peggio) mode new age, con la speranza di  migliorare la propria energia personale.

Ho raccolto di seguito le 3 dicerie più famose e nutrizionalmente infondate, che catalogo in quello che chiamo Gossip Alimentare:

 

  • La frutta durante i pasti fa male – Chi non ha mai sentito dire che la frutta va mangiata lontano dai pasti, altrimenti non la si digerisce e tutti i nutrienti vanno persi? Niente di più falso, anzi la frutta aiuta ad evitare di mangiare il dolce a fine pasto, riduce i grassi totali perché porta presto sazietà e  non vuole condimenti, e soprattutto riduce (dovrebbe portarci a farlo) le porzioni di carboidrati ad alto indice glicemico, come i cereali e i prodotti da forno. Quindi assolutamente ok alla frutta a fine/durante/inizio pasto!

    L’unica controindicazione riguarda chi vuole perdere peso. Se vuoi saperne di più ho scritto questo articolo più specifico.

  • Bere acqua diluisce i succhi gastrici – Prima di tutto, questo si verifica quando beviamo LITRI di acuqa. Secondo,  si ha sete durante i pasti solo se si mangia malino (poca verdura, molto sale), quindi se si ha sete l’acqua bisogna berla assolutamente, non si possono aspettare 3 ore per digerire un pasto salato senza bere! Ancora meglio è prevenire la sete (che indica che la disidratazione c’è già) bevendo prima di mettersi a tavola.

 

  • W la dissociata: carboidrati a pranzo e proteine la sera – sì, e magari una settimana solo carboidrati e l’altra solo proteine, come propone qualcuno. Per fortuna la dieta dissociata non ha alcuna base scientifica, nè storica (quale popolo nel passato l’ha mai seguita?). Dato che non è mai stato dimostrato che funziona, non serve dimostrare il contrario, ma anche un bambino sa che cereali, legumi, persino frutta e verdure contengono carboidrati e proteine allo stesso tempo, quindi una vera dieta dissociata è impossibile.

 

Spesso sento dire: “eppure a me ha fatto molto bene seguire i consigli di quello là, che tra le altre cose mi ha consigliato di mangiare la frutta lontano dai pasti…” , dobbiamo però capire a cosa è dovuto il nostro cambiamento: spesso per migliorare la nostra energia basta variare la nostra pessima alimentazione, magari togliendo qualche grasso  cotto e aggiungendo un po’ di cibi vegetali e vivi… e possiamo continuare a mangiare la frutta a pranzo, che non ha nessuna colpa.

 

Opt In Image
Soffri di Stanchezza?
Condividi:

Lascia un commento