Ecco come i cibi light ti fanno ingrassare

cibi-lightConsumi cibi light per dimagrire?
In realtà ti fanno ingrassare.
Ma c’è di più

Cosa significa light?

Intanto chiariamo cosa vuol dire davvero quando un alimento al supermercato presenta la scritta “Light” sulla confezione.

Questa dicitura è permessa quando l’alimento contiene almeno il 30% di calorie in meno rispetto alla controparte normale, risultato che si ottiene facilmente riducendone il contenuto di grassi, che come tutti sappiamo sono più calorici rispetto a proteine e carboidrati (ben 9 calorie per grammo rispetto a circa 4,5).

Quindi come prima cosa, è facile comprendere che non parliamo di alimenti naturalmente poveri di grassi, ma di cibi che subiscono una trasformazione e che vengono privati di una parte di essi. Già qui possiamo elencare 3 problemi che sorgono a causa del processamento:

 

  • Non abbiamo modo di conoscerne le implicazioni da un punto di vista “salutistico”: in altre parole, non possiamo sapere se i cibi così trasformati siano salutari per noi come lo era il prodotto di partenza;
  • Non possiamo sapere che sostanze vengono usate durante il processamento: infatti queste possono per legge essere omesse dall’etichetta degli ingredienti;
  • Gli alimenti vengono impoveriti di micronutrienti: durante il processamento viene inevitabilmente persa parte del contenuto di vitamine e minerali.

 

E questa è solo la punta dell’iceberg. Andiamo a vedere cosa c’è di altro…

 

Ecco perché i cibi light ti fanno ingrassare

Come tutti sappiamo, la parte grassa è quella che dà sapore al cibo. E bada bene, parliamo di sapore naturale!

Il cibo così impoverito perde gran parte dell’appetibilità e sarebbe invendibile… se i grassi non venissero sostituiti da zucchero e aromi. O nel peggiore dei casi, da grassi sintetici a “0 calorie”.

Nel primo caso, ci troviamo nel piatto un alimento più basso in calorie ma sicuramente meno salutare: gli zuccheri aggiunti artificialmente infatti aumentano la glicemia, costringendo il pancreas (che secerne l’insulina) ad un superlavoro e creano scompensi metabolici. Parlo dei danni dell’eccesso di zuccheri, e non solo quelli cattivi, in questo articolo.

Nel caso invece il cibo che acquisti sia riempito con grassi sintetici, i danni sarebbero doppi: oltre a fare male, questi grassi non assicurano affatto il dimagrimento.

Infatti tutte queste sostanze che non vengono riconosciute dal nostro sistema digerente vanno ad intaccare i nostri meccanismi ormonali di appetito/sazietà, come dimostra anche questo studio sui ratti che dopo aver sostituito grassi normali con grassi “light” hanno cominciato a mangiare di più aumentando di peso:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21688890

 

 

Alla radice del problema

Una considerazione che devo fare, forse più importante dell’articolo in sé, è quella relativa ai grassi. Da sempre esiste una lotta continua verso i grassi, accusati (per il loro nome?) di… far ingrassare.

In realtà pensare a ridurre le calorie per dimagrire è un grave errore: da un parte i cibi grassi portano con sé una miniera di nutrienti, tra cui le vitamine liposolubili, oltre ad essere essi stessi assolutamente fondamentali in un’alimentazione sana (sto parlando dei grassi buoni dell’olio di oliva, della frutta grassa, della frutta secca, di alcuni tipi di carne, del pesce), dall’altra ci sono fattori ben più importanti come i picchi glicemici e la sovraproduzione di insulina, della quale ho già parlato.

Questo per farti capire come la dicitura “Light” sia altamente fuorviante, ma che è ormai entrata nella nostra testa dopo continue campagne di marketing.

Un discorso simile potrei farlo per i cibi senza zucchero. Quest’ultimo viene infatti sostituito con il fruttosio, nel quale ho parlato (leggi anche i commenti) nell’articolo sui dolcificanti naturali.

Lo scenario triste è che il consumo di questi cibi “dietetici” in Italia è in costante aumento, come dimostra questo documento:
http://www.dps.tesoro.it/documentazione/uval/consumi%20e%20innovazioni%20marzo_rev.pdf

In definitiva:
I cibi light fanno ingrassare? SI’, oltre a fare male alla salute.

Se desideri dire la tua, lascia pure un commento qui sotto. A presto

Alessandro Gandini
Consulente di Naturopatia Scientifica

 

Opt In Image
Soffri di Stanchezza?
Condividi:

2 Commenti

  1. Fabio 12 luglio 2014
  2. mario 25 giugno 2015

Lascia un commento